Richiedi preventivo

notizia

La commercializzazione del 5G guiderà la domanda di memoria flash NAND nel 2020

Wallace Kou, presidente e CEO della Silicon Motion Technology di Taiwan, ha affermato che la domanda di soluzioni flash NAND sarà molto più forte rispetto al 2019 a causa della commercializzazione di reti e dispositivi 5G.

Ha affermato che la sua azienda prevede che i chip di memoria flash NAND manterranno spedizioni stabili nel quarto trimestre del 2019 man mano che la domanda cresce, ed è ottimista sulle prospettive di business per il 2020, poiché la domanda di smartphone e Internet delle cose saranno entrambe fortemente stimolate dal commercializzazione di 5G.

Kou ha sottolineato che con la trasmissione dati ad alta velocità delle reti 5G, la capacità di archiviazione degli smartphone 5G aumenterà sicuramente notevolmente. Rispetto ai tradizionali 128 GB di smartphone esistenti, questa capacità potrebbe raggiungere un livello elevato di 1 TB nel prossimo futuro.

Ha inoltre sottolineato che nell'anno 2021-2022, con l'avvento delle stazioni base 5G con più specifiche, si prevede che il tasso di penetrazione dei dispositivi di consumo 5G nel mercato cinese non aumenterà. Allo stato attuale, i tre principali operatori di telecomunicazioni della Cina hanno creato un totale di 130.000 stazioni radio, utilizzando principalmente lo spettro inferiore a 6 GHz.

Secondo fonti del settore, la quantità di dati generati da vari dispositivi terminali che utilizzano reti 5G è cresciuta in modo esponenziale, il che aumenterà notevolmente la crescita dei mercati di archiviazione dei data center e aziendali.

Le statistiche di ChinaFlashMarket (CFM) mostrano che entro il 2019 le spedizioni SSD dell'azienda in Cina sono stimate a 31,1 milioni, pari al 25% della produzione globale di chip flash NAND e la capacità di memoria media dell'unità è di 2,3 TB. Nel complesso, la domanda cinese di chip di memoria flash NAND dovrebbe mostrare una forte crescita nel 2020.